Homepage
  Chi siamo
  Il sogno
  Gli obiettivi
  Il miele
  I nostri servizi
  Associarsi
  I Corsi
  Novità
  La rivista
  La Cooperativa
  I Progetti
  Dicono di noi
  Appuntamenti
  Fotografie
  Dove siamo
  Contattaci
  Link
  Miele.so.it
  Storia
  Pubblicazioni
  Libri
  Bacheca
 
 
 I nostri servizi  
Il compito dell'associazione è quello di fornire servizi ai soci e di operare per la salvaguardia e per lo sviluppo del settore.
In un sistema complesso, che ben poco spazio lascia alle piccole realtà economiche e produttive, la nostra apicoltura trova speranza di sopravvivenza e forza di rilancio solo adottando forti strategie di cooperazione, solidarietà e di coordinamento.
In questa sezione ci limitiamo ad elencare alcuni dei servizi diretti all'aziende tralasciando gli interventi, i progetti e le azioni a favore del settore apistico nel suo complesso.

Nell'ambito dei servizi agli apicoltori:

Assistenza tecnica
I nostri tecnici sono a disposizione dei soci per consigli, informazioni, consulenze. Interventi in azienda e a diretto contato con le api. Attività di tutor e di guida per chi si sta avviando a questa attività. Aiuto ai soci in difficoltà nel lavoro apistico (per malattia o altro impedimento). Laboratorio di smielatura dove i soci (a fronte di un contributo simbolico) possono portare i loro melari e ritirare poi il miele già confezionato e dotato di tutte le certificazioni ed analisi per poter vendere il proprio prodotto in piena sicurezza per sè e per il cliente; possibilità di correzione dell'umidità eccessiva. Assistenza nella qualità del prodotto: dalle analisi del miele, avvalendosi delle collaborazioni con l'Ist. Zooprofilattico di Sondrio e con la Fondazione Fojanini, fino ai controlli nella produzione di regine e nuclei. Un'assistenza sempre presente e alla ricerca di forme nuove per essere efficacemente al fianco dei propri soci: ora con sms, e prossimamente con le centraline di rilevazione dei dati ambientali e degli incrementi di peso degli alveari. L'Assistenza Tecnica promuove la diversificazione dei redditi aziendali con l'incentivazione al servizio di impollinazione frutteti e alla produzione di nuclei. Partecipazione attiva alle commissioni nomadismo per razionalizzare lo sfruttamento delle fioriture in modo equo e soddisfacente per gli operatori.
Rilievo dei calendari di fioritura e tempestive informazioni sugli interventi adeguati all'andamento produttivo riportati in questo sito nella sezione fotografie, cartella "Fioriture e andamento produttivo".

Assistenza sanitaria
I tecnici dell'APAS compiono visite nelle aziende sia su richiesta dell'associato sia in collaborazione con il Servizio Veterinario dell'Azienda Sanitaria della Provincia di Sondrio Qualora venga individuato un focolaio di una patologia apistica infettiva, l'APAS si premura di avviare una campagna di risanamento con la visita sanitaria degli apiari limitrofi. Coordina e promuove presso i propri soci le strategie di contrasto alla Varroa destructor concordato con il Servizio Veterinario. Effettua monitoraggi per il controllo del nosema. Si attuano azioni per promuovere comportamenti virtuosi degli operatori del settore nell'uso dei presidi sanitari. Ricerca e rimozione di sciami inselvatichiti ed apiari abbandonati e di altri eventuali, potenziali, focolai di patologie. Difesa del patrimonio apistico da eventuali attività effettuate sulla vegetazione con poco rispetto ambientale (diserbanti, insetticidi ecc. dati in modo inopportuno).

Informazione
Attraverso l'organo informativo "Apicoltura Alpina", con questo sito internet e, di prossima attivazione, con una mailing -list. Per le informazioni avente carattere di urgenza e tempestività o particolarmente mirate a zone si attua una corrispondenza diretta con i soci (ad esempio gli avvisi di scadenze di bandi per contributi all'attività apistica, novità normative, o le riunioni di zona). Nel campo dell'informazione si mette in rilevo lo sforzo compiuto per fornire agli associati l'abbonamento alla rivista "Apitalia" a prezzo agevolato data la validità informativa di questa "storica" testata apistica.

Aggiornamento tecnico
L'APAS organizza vari tipi di corsi o di lezioni - conferenza. In particolare, ogni anno viene effettuato un corso base per i neofiti e per chi vuole una panoramica dei diversi aspetti del settore. Il corso è di 12 lezioni e parte, tradizionalmente, il primo martedì di febbraio ed è a cadenza settimanale. Il fine è quello di preparare tecnicamente chi si vuole avvicinare all'apicoltura senza incorrere in brucianti delusioni per errori e leggerezze ed evitare che questi apiari si possano trasformare in pericolosi focolai per altri apicoltori.
Vengono anche effettuati corsi di perfezionamento di alto livello tecnico in relazione alle richieste ed esigenze: dal corso sull'analisi sensoriale del miele 1° livello con la dott.ssa Lucia Piana, alla produzione delle Api Regine e selezione genetica con interventi, fra gli altri, del dott. Marco Lodesani), i problemi del marketing ecc. nel 2003; all'articolato programma del 2004 di 12 appuntamenti tenuti da ricercatori di alto rilievo nazionale (maggiori informazioni nel sito); "Fiscalità", "Oltre il libretto sanitario" i temi sviluppati nel 2005 e "problema Varroa" e "uso di Internet" quelli gia svolti nel 2006.

Assistenza tecnico amministrativa
L'Ufficio è a disposizione per la consulenza ai soci circa gli adempimenti amministrativi, informazione sulle normative e l'assistenza nelle richieste di contributi, nelle domande, procedure e modulistica. Viene inoltre effettuato lo studio e la realizzazione del manuale HACCP personalizzato all'azienda e molti altri servizi di questo ambito. Sono stati studiati e posti a disposizione dei soci più formule assicurative: dalla "Responsabilità Civile" a quella di "Incendio, Furto e Atti Vandalici". Viene fornita, ai soci, assistenza nei casi di contenziosi con gli organismi di controllo.

Materiale apistico
l'APAS tramite la propria cooperativa "API - Sondrio" approvvigiona in modo tempestivo e a prezzi calmierati il materiale necessario all'attività apistica dei propri soci. Pone a disposizione degli apicoltori i presidi sanitari più appropriati e previa consultazione con il Servizio Veterinario dell'Azienda Sanitaria della Provincia di Sondrio. La Cooperativa si è sempre preoccupata di indirizzare i soci verso i produttori di nuclei considerati più seri sotto l'aspetto della sanità degli alveari commercializzati. L'APAS ha avviato un progetto di salvaguardia, valorizzazione e distribuzione a prezzo politico di api regine autoctone per gli associati.

Promozione e vendita del prodotto
L'APAS svolge anche azione di promozione mirata per le singole aziende. Oltre alla promozione in generale del miele della Valtellina si attuano azioni particolari:
Il concorso dei mieli d'alta montagna permette di valorizzare con articoli e spazi pubblicitari le singole aziende che operano il nomadismo piano - monte o operano comunque nel difficile ambiente d'alta montagna per conseguire l'eccellenza nella produzione. E' stato realizzato dell'APAS il sito internet www.miele.so.it dedicato alla presentazione del miele della Valtellina. Vengono realizzati e gestiti anche siti per la promozione delle singole aziende associate. Molte le manifestazioni e gli appuntamenti organizzati nelle località turistiche per la promozione delle aziende e per la vendita del loro prodotto con il fine di far conoscere la nostra realtà a questo particolare mercato, sensibile alla qualità e alle produzioni tradizionali. Partecipazione ai grandi eventi promozionali per l'immagine della Valtellina per proporre il "suo" miele. Realizzazione di materiale illustrativo e promozionale. Rapporti con il mondo dell'informazione per dare ampia visibilità al settore e promuovere i prodotti dell'apicoltura;
Si ricorda infine che la nostra Associazione:
- gestisce il marchio di garanzia del "Miele della Valtellina";
persegue il riconoscimento del marchio DOP - (Denominazione d'Origine Protetta) per il "Miele della Valtellina";
- attua azioni concertate in coordinamento con gli altri Consorzi di prodotti tipici per promuovere un'immagine comune della Valtellina e rendere sinergiche le azioni di promozione.
 
nereal.com . 05|17